skip to Main Content

Senza titolo, nuovo documentario

Senza Titolo, Nuovo Documentario

Più di dieci anni fa un gruppo di artisti occupò i locali abbandonati che si trovano a Roma, nel complesso del Corviale, in Via Mazzacurati 89. La piazza, dove regnava il degrado e l’incuria totale, è diventata con il tempo un centro dedicato all’arte e all’artigianato, dove gli artisti si sono presi cura degli ambienti esterni e interni, insediandosi con i loro studi. Rinominata per l’occasione “Piazzetta delle Arti ed dell’Artigianato”, vi si creano opere d’arte e si accoglie chiunque voglia partecipare alle iniziative culturali che periodicamente vi prendono vita.

Dal 2018 l’attività di riqualificazione della piazza, vede la presenza del Laboratorio di Città Corviale, un progetto della Direzione per l’Inclusione Sociale della Regione Lazio, in collaborazione con il Dipartimento di Architettura di Roma Tre e con il supporto di Avanzi, sostenibilità per azioni. È stato lo stesso Laboratorio a produrre il documentario, con lo scopo di mostrare alle istituzioni quanto sia importante l’attività degli artisti e degli artigiani per la città di Roma e per il Corviale stesso, per chiedere un’attività di manutenzione straordinaria e, soprattutto, la legittimazione delle attività presenti, poiché da anni gli artisti chiedono a gran voce di essere regolarizzati, di avere un titolo per restare e continuare a proporre la loro arte a beneficio del quartiere e di tutti i cittadini.

Ecco le mie note di regia.

Da sempre ne ho sentito parlare come un luogo di degrado urbano e umano, margine di una città già difficile di per sé come Roma. Corviale, a saperlo guardare, è in realtà ricco di sfumature e di “inaspettato” che in “Senza titolo” ho cercato di cogliere. Passato un periodo di “sintonizzazione” che aprisse le porte a una relazione con il luogo e le persone, sono iniziate le riprese attente a far emergere una coralità che mettesse sullo stesso piano artisti e ambienti. Volevo smussare i confini metaforici che l’architettura del Corviale fatta di angoli, linee rette, ombre taglienti mi suggeriva, introducendo la morbidezza e l’istintività del gesto artistico che supera ogni confine geografico e mentale. Un elemento di apertura, un invito per lo spettatore a partecipare, a visitare la piazza, a vivere di persona l’esperienza dell’arte e della creatività.

Grandi complici delle riprese sono state le scritte sui muri, sagge e malinconiche, lette da Arduino Colasanti su un accogliente divano rosso. In quelle parole c’è una sintesi che molte volte le immagini non sanno a trasmettere.


Titoli di coda

Una produzione
Laboratorio di Città Corviale

Regia, fotografia, montaggio
Patrizia Santangeli

Hanno partecipato:

Per il Laboratorio di Città Corviale
Sara Braschi, Francesco Careri, Sara Le Xuan, Sofia Sebastianelli

Per l’associazione Comunità X
Giulio Ceraldi, Consuelo Chierici, Stefano De Santis, Enrico Grasso, Giancarlo Savino, Nicola Spezzano, Caterina Tedeschini

Per l’associazione Laborintus/Stamperia del Tevere
Angelica Balducci, Alessandro Fornaci, Davide Isidori, Nicolas Underwood

Per l’associazione PIACCA
Arduino Colasanti
Massimiliano Lustri

La Piazzetta delle Arti e dell’Artigianato
si trova in Via Marino Mazzacurati 89 a Roma

La musica finale è eseguita dalla BalKan Lab Orchestra
e le riprese sono state effettuate durante l’evento Magic Carpets Italia curato da Latitudo Art Projects e tenutosi il 10 giugno 2021

Le frasi lette da Arduino Colasanti
sono scritte sui muri del Corviale

Edizioni musicali Audiojungle

Laboratorio di Città Corviale è un progetto della Direzione per l’Inclusione Sociale della Regione Lazio in collaborazione con il Dipartimento di Architettura di Roma Tre e con il supporto di Avanzi, sostenibilità per azioni.

I coordinatori scientifici del Laboratorio di Città Corviale per il Dipartimento di Architettura sono: Francesco Careri e Giovanni Caudo

I coordinatori scientifici del Laboratorio di Città Corviale per la Regione Lazio sono: Antonio Mazzarotto e Tonino Sammarone

L’equipe territoriale del Laboratorio di Città Corviale è formata da: Sara Braschi, Sara Le Xuan, Maria Rocco e Sofia Sebastianelli

Si ringraziano tutti coloro che con il loro contributo hanno reso possibile la realizzazione del progetto.

© 2021 Laboratorio di Città Corviale

Back To Top