Monte Inferno

Sinossi 

I fatti sono questi: erano gli anni ’70 quando a Borgo Montello, centro Italia, iniziò l’accumulo di rifiuti che continua ancora oggi con gravi danni all’ambiente e alle persone. Le falde acquifere sono inquinate, così come il fiume Astura che costeggia il monte e arriva al mare. Il vento porta aria inquinata nelle case di chi vive ai bordi della discarica e l’economia del luogo è stata danneggiata. Nel 1994 il pentito di camorra Carmine Schiavone dichiarò che alla fine degli anni ’80 furono interrati nella zona rifiuti tossici e nel 1995 venne ucciso Don Cesare Boschin, il parroco di Borgo Montello che aveva denunciato il traffico di quei rifiuti nella zona. L’inchiesta sulla sua morte fu archiviata poco dopo senza un colpevole e a vent’anni di distanza si è riaperta nel giugno del 2016.

Monte Inferno è il racconto di un posto segnato dalla presenza una discarica. Un documentario sulla solitudine di chi vive ai margini della montagna di spazzatura e sulla speranza che solo l’umanità e la natura sanno dare. La frase che ha guidato tre anni di lavoro è: Tra il bene e il male esiste un’intercapedine fatta di una materia vaga e sconfinata che a volte coincide con il sogno. Nel documentario s’intrecciano la vita della famiglia Giorgi (nonni, genitori e quattro figli) e quelle di alcuni abitanti della zona, tra solitudine, ineluttabilità di un danno enorme e la voglia di bellezza che ancora rivedono nel posto in cui vivono.
www.monteinferno.it
Il presskit per la stampa.
Rassegna stampa.

Crediti

Concept e regia – Patrizia Santangeli
Paese – Italia
Anno – 2016
Fotografia – Patrizia Santangeli
Montaggio – Cristiana Cerrini
Musiche – Tommaso Ermolli
Mix audio – Voice Professionals Italy
Fonico – Tony Caruso
Post Production – GMF Laserfilm Group
Colorist – Massimo Gubinelli
Progetto grafico – Massimo Calabro
Project Manager – Francesca De Spirito
Comunicazione – Serena Cavallo
Traduzioni – Francesca Povoledo
Collaborazione alle riprese – Giancarlo Bovina e Gabriele Rossi

Proiezioni 2017

26 marzo – LATINA, Teatro Comunale
31 marzo – ROMA, Cinema Farnese
10 aprile – NARNI, Cinema Mario Monicelli
6 maggio – LECCE, Teatro Paisiello
8 maggio – VERONA, Cinema San Michele
10 maggio – TORINO, Cecchi Point
19 maggio  – ROMA, Giornalisti nell’erba
12 maggio – ROMA, Associazione Altrevie
26 maggio – APRILIA, Teatro Europa
21 giugno – NETTUNO, Tracce Film Festival
6 agosto – SERRAMEZZANA, Festival Segreti d’autore
30 settembre – ROMA, Festival Green Movie
20 ottobre – MILANO, Milano Design Film Festival
26 novembre  BORGO MONTELLO, Proiezione a Casa Giorgi
Le date aggiornate delle proiezioni sono qui