Messaggio 09

Inviato da Gaia Palombo

 

Ho visto il buio alla fontana di un centro commerciale, verso sera: aveva le sembianze di una signora in abito bianco intenta a sciacquare i suoi stivali da pioggia neri con cura ossessiva.  

Settembre volgeva al termine di soppiatto e alle diciannove di quel venerdì la luce si dileguava in fretta. Fu allora che vidi la signora in bianco, più scura della sera che piombava.

Ho visto il buio, ne distinguo le sembianze quando si identifica in un corpo, quando diventa struttura, un castello fitto di stanze e corridoi, un grattacielo di scale infinite o un labirinto in cui attendere e poi subire la liberazione senza difendersi, come fu per Asterione.